Stampa

Plane Spotters Bari - Bari Air Show 2019

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Quest'anno il gruppo Plane Spotters Bari, primo gruppo spotters del sud Italia, ha visti impegnati i suoi associati in una tre giorni densa di appuntamenti tutti di grandissimo interesse.
Si comincia giorno sei quando la Pattuglia è atterrata nell'aeroporto barese Karol Wojtyla dove si è rischiarata proveniente direttamente da Rivolto. A differenza di altri anni gli MB339 in dotazione alla PAN si sono basati su Bari anziché nell'aeroporto Ramirez di Gioia del Colle sede del 36° Stormo.
I nostri spotters erano presenti sulla terrazza dell'Aero Club barese(di cui sono soci), per immortalarne l'arrivo.
Nella stessa giornata i piloti e gli specialisti della pattuglia si sono intrattenuti in aero club per un breve ligth lunch omaggiati dal Presidente del sodalizio dott. Gianfrancesco Pesce, dal consiglio direttivo, dal presidente della regione Puglia dott. Emiliano, dal sindaco di Bari Ing. De Caro, dal presidente di Aeroporti di Puglia Prof. Onesti, dal direttore dell'ENAC Lattarulo, dal Magnifico Rettore dell'Università degli Studi Prof. Uricchio e dai numerosissimi soci, piloti e allievi. Tradizionale taglio della torta per festeggiare anche i novant'anni dell'istituzione dell'Aero Club.
Giorno sette maggio il gruppo ha fotografato l'arrivo a Bari della pattuglia “Legend” che con suoi aerei ha preso parte allo show dell'otto maggio. La pattuglia è formata da 4 velivoli: un Fiat G.46, un Texan T-6, un Aermacchi SF260 ed un MB326.
Nel pomeriggio tutti i partecipanti allo show si sono levati in volo per effettuare le prove della manifestazione.
L'otto maggio, grazie ad una autorizzazione ricevuta direttamente dallo S.M. Aeronautica, Plane Spotters Bari ha potuto effettuare la sessione fotografica dello show da un'area riservata che si affacciava sul lungomare della città nel tratto di mare antistante a quello dove si sono esibiti i velivoli.  Inutile dire che l'esibizione è stata di una spettacolarità che mai si era vista negli anni precedenti.
Hanno aperto i sorvoli tre TB9 e un P68 dell'aero club di Bari che per la prima volta hanno volato in perfetta formazione al cospetto di un così vasto pubblico. A seguire i quattro velivoli della pattuglia Legend.
Subito dopo, in una sequenza senza soluzione di continuità, quattro SF 260 del 70° stormo di Latina, quattro MB339 della scuola volo di Galatina, un UH-139A e tre TH500 del 72° stormo di Frosinone seguiti dai due P180 “Avanti” del CAE di Pratica di Mare e dai 4 T-346 in dotazione al 61° di Galatina.
Dopo questi sorvoli, si è esibita la vera “chiccha” per gli spotters baresi: l'F-35 A(CTOL) in dotazione al 32° Stormo di Amendola. Uno spettacolo di pura potenza e maneggevolezza di quello che è, al momento, il più avanzato velivolo in dotazione alle forze aeree della NATO.
A questo è seguita la classica dimostrazione, sempre spettacolare, di ricerca e soccorso in mare eseguita con l'HH-139A dell'84° centro SAR di Gioia Del Colle.
Al termine hanno sorvolato il lungomare di Bari un EFA e un T-346 del RSV i quali hanno eseguito alcune evoluzioni, passaggi lenti e veloci, mostrando le doti di maneggevolezza e versatilità dei due velivoli.
A chiudere la manifestazione la classica e sempre affascinate esibizione della nostra PAN che con i suoi Macchi ha scatenato l'entusiasmo degli oltre trecentomila spettatori accorsi sul lungomare barese da tutto il sud Italia.

Plane Spotters Bari non si è lasciato sfuggire nessuno degli eventi sopra descritti e vuole esprimere il più sentito ringraziamento all'Aeronautica Militare che per il tramite del responsabile della sezione pubblica informazione e comunicazione della III Regione Aerea, Magg. Carmelo Frattaruolo, ha anche in questa occasione data dimostrazione dell'attenzione che la forza armata pone nei confronti del movimento spotters.
É altresì la dimostrazione degli ottimi rapporti che Plane Spotters Bari intrattiene con l'ente militare aeronautico regionale e che lo ha visto protagonista in passato, e si spera in futuro, di pregevoli e entusiasmati sessioni fotografiche.

Bari Air Show 2019

Loading script and Flickr images